Niente concorrenza, siamo svizzeri

maggio 10, 2013 2 Comments
By

Una delle cose che più mi irrita del costume italiano è quella di glorificare l’estero. Nei discorsi dei politici, dei giornalisti, degli opinion maker l’estero è una terra fatata nella quale va tutto bene e da usare per andare contro le idee dell’altra parte; “ah che provinciale che sei, all’estero non funziona così!“. La Svizzera ha un posto tutto suo nella “mitologia dell’estero”. Spesso è usata dagli amanti del libero mercato e del poco stato come metro di paragone e come esempio di massima virtù. Venendo dallo stato italiano e abitando nella terra promessa elvetica di sicuro ho imparato ad apprezzare i tantissimi aspetti grazie ai quali la Svizzera surclassa l’Italia e viene considerata giustissimamente un posto nel quale si vive bene. Tuttavia, come ripeto sempre a chi mi guarda con occhi sognanti quando gli dico dove vivo, la Svizzera non è il paradiso.

Venendo a un esempio pratico, mi è piaciuto molto questo post di Diccon Bewes. Scrittore inglese liberal (nel senso americano) che otto anni fa si è trasferito a Berna per amore, Bewes racconta la Svizzera in modo divertente come sanno fare gli inglesi con il loro famoso humour. Nel post linkato Bewes si lamenta che, come quasi ogni altra cosa, le pillole contro il mal di testa in Svizzera costano enormemente tanto. La causa è la mancanza di concorrenza: in Svizzera questi medicinali si possono comprare solo in farmacia. Non hanno bisogno di ricetta medica ma si trovano solo in farmacia dato che il farmacista, che tiene tanto unicamente alla tua salute, ti chiede se le pastiglie sono per te; apporto fondamentale che vale il sovrapprezzo.

Molti svizzeri non sono patiti della concorrenza. Non parlo solo dei diretti interessati, in questo caso le farmacie (tantissime, e ti credo: sono monopolisti), ma anche le persone in generale. Basti leggere un commento al post citato nel quale si evince che, insomma, lo stato ha ragione nel dare i monopoli dato che non siamo abbastanza intelligenti per comprarci la pastiglia contro il mal di testa al supermercato:

I spent a couple of months in Scotland last year and being Swiss I was pretty shocked finding meds in supermarkets. I just don’t like the idea, I find it dangerous and irresponsible.

Tags: , , , ,

2 Comments » 2 Responses to Niente concorrenza, siamo svizzeri

  1. Claudio G. H. on maggio 10, 2013 at 18:28

    Bel post.

  2. Francesco on maggio 15, 2013 at 16:21

    Condivido il post, certo che in confronto all’italia per molti aspetti è un’altro pianeta..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti per ricevere i nuovi post via email


 

Iscriviti alla newsletter!

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 L'Autore, inoltre, dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore.