Blog Archives

L’Idra Silk Road: come tagliare la testa a Ross abbia creato una moltitudine di Silk Road

giugno 22, 2015
By
L’Idra Silk Road: come tagliare la testa a Ross abbia creato una moltitudine di Silk Road

Il grafico che vedete qui sopra è tratto dall’Economist (http://www.telegraph.co.uk/comment/11688994/The-Pope-joins-the-EU-in-a-sad-world-of-make-believe.html) e mostra come il mercato delle droghe su siti online non sia cambiato così tanto da quando Silk Road è stato chiuso e il suo creatore incarcerato a vita. Anzi pare che il numero di annunci su siti online sia tornato ai livelli di prima e il trend pare che stia salendo a livelli più alti del 2014 (anno in cui Silk Road fu chiuso). Il grafico ci dice...

Read more »

1 Comment

Destructive to our social fabric

giugno 1, 2015
By
Ross-Ulbricht3

“The stated purpose was to be beyond the law. In the world you created over time, democracy didn’t exist. You were captain of the ship, the Dread Pirate Roberts, . Silk Road’s birth and presence asserted that its creator was better than the laws of this country. This is deeply troubling, terribly misguided, and very dangerous. What you did in connection with Silk Road was terribly destructive to our social fabric.” Queste sono le...

Read more »

4 Comments

La fine della Strada della Seta e della libertà

maggio 30, 2015
By
Screen-Shot-2014-02-07-at-10.35.21-AM

Un’altra vittima della civilissima America, the Land of the Free, è stata sacrificata all’altare della religione della Guerra alla droga. Ross Ulbricht, un libertario come tutti noi che leggeva Von Mises e Konkin e che sognava un mondo dove le scelte individuali potessero vincere rispetto alla dittatura dei governi ieri è stato condannato all’ergastolo per aver creato Silk Road, il portale online simile ad Ebay dove tutti potevano comprare sostanze stupefacenti (e non solo). La condanna è stata promulgata da un...

Read more »

12 Comments

Violenze EXPO: quando lo Stato protegge solo se stesso

maggio 2, 2015
By
scontri_milano

Cosa pensereste se la compagnia privata a cui avete dato tutte le vostre speranze di sicurezza e protezione vi abbandonasse nel momento di bisogno più grande? Cosa fareste se per anni tutti i soldi che avete pagato per la vostra assicurazione privata non fossero serviti a niente? Dopo la conta dei danni straccereste il contratto e ne scegliereste un’altra, ovviamente. La denuncereste pure per truffa o per non aver adempiuto alle clausole del contratto. E così farebbero tutti fino...

Read more »

34 Comments

L’Italia in un aeroporto

aprile 12, 2015
By

Un aeroporto importante del nord Italia. Un crocevia di genti che entrano nel Bel Paese. Mi aggiro tra i vari settori e non posso fare a meno di pensare a come i problemi strutturali e di mentalità che affliggono l’Italia si possano vedere già qui in piccola scala. Infatti basterebbe stare dentro questo aeroporto senza mai uscire per avere un’anteprima di quello che si vedrà appena usciti fuori. Si comincia col controllo bagagli alla sicurezza. Quindici poliziotti che controllano...

Read more »

2 Comments

Sapore di sale, sapore di fisco

febbraio 23, 2015
By
gino-paolo

Di una cosa Gino Paoli aveva ragione quando mesi fa difendeva il decreto sull’equo compenso: non si tratta di una tassa ai produttori e quindi di riflesso ai consumatori. No, quella che Gino Paoli difendeva era un vero e proprio pizzo orchestrato da una delle caste piu potenti e influenti in Italia, la SIAE. Si sa che i delinquenti richiedono il pizzo usando la forza che sta alla base del codice mafioso e Paoli non poteva che scegliere la...

Read more »

1 Comment

Scismi libertari

febbraio 16, 2015
By
US President Barack Obama (R) listens to

Il movimento libertario non è mai stato unito in una unica grande famiglia. Anzi, quando si parla di libertarismo forse dovremmo sempre usare il plurale libertarismi. Se abbiamo difficoltà a inquadrare cosa sia il libertarismo, almeno siamo sicuri di quello che non è: ovvero il libertarismo non è un movimento unitario ma una galassia di movimenti e perfino subculture e subideologie unite dal principio di non aggressione ma disunite su come applicarlo. Ma da qualche anno a questa parte...

Read more »

5 Comments

La giustizia è un assassino con dietro uno Stato

febbraio 9, 2015
By
30639-u9286y

Il titolo vuole essere sulla falsariga di questa famosa frase: “una lingua è un dialetto con un esercito ed una marina.”. Mi è parso appropriato per la storia che vi voglio raccontare oggi che è passata un po’ in sordina. Ovviamente, direte voi, trattandosi di uno stato che giustifica la sua violenza in un mondo fatto di stati che fanno spesso altrettanto. Dopo le violenze, torture, mutilazioni, roghi e crocifissioni perpetrati dall’ISIS in Iraq e Siria di questi mesi...

Read more »

1 Comment

Libertarismo, una scelta morale

dicembre 8, 2014
By
1501721_900092793334222_3823185503695346100_n-1019503259

Molti non libertari mi chiedono cosa sia il libertarismo. E’ una teoria economica? E’ una ideologia politica? E’ un’utopica visione della società? Perfino tra i libertari stessi c’è molta confusione e spesso ci si interroga sulla natura di questo strano e atipico movimento. Se il libertarismo si riducesse ad una teoria economica io non sarei qui a parlarvene. Motivo? Non ci capisco un’acca di economia e quel poco che so lo lascio spiegare meglio agli esperti. Se fosse una...

Read more »

5 Comments

La società classista delle democrazie moderne

novembre 22, 2014
By

Decenni di socialismo ci hanno convinto che le società moderne funzionino ancora come nell’800: ovvero la parte più povera della popolazione lavora per sostentare la più ricca in una sorta di criptoschiavismo capitalista che tutti vedono ma tutti ignorano. Questa regola forse valeva in passato ma ora con l’avvento della democrazia moderna le cose non sono più nere o bianche ma molto più complesse. Il sistema delle moderne democrazie ha mischiato le carte in tavola e ha creato per...

Read more »

22 Comments

Perché Scozia e Catalogna non diventeranno mai indipendenti

novembre 12, 2014
By
0I5i1ZhgTbfSSZflO-7IMzqqcck2135529727

Andrei Kreptul in un articolo di un mese fa su Mises.org (http://mises.org/daily/6905/Scotland-and-the-Hoppean-Blueprint-for-Secession) ha evidenziato come il referendum scozzese sia fallito per un semplice motivo: eccesso di statalismo centralista. Infatti parte della Scozia a quest’ora sarebbe potuta essere indipendente da Londra se solo i promotori del referendum avessero lasciato libertà di secessione alle singole contee o regioni metropolitane. Un metodo e un modo di vedere il mondo tipicamente libertario. Come ci spiega Hoppe nel suo Democrazia, il dio che ha...

Read more »

3 Comments

Caso Cucchi: storia di un normale monopolio

ottobre 31, 2014
By
IMG_0293.JPG-48865792

Gianni Tonelli il rappresentante del SAP, il sindacato di Polizia, si dice soddisfatto della sentenza: “Tutti assolti come è giusto che sia.” E per una volta do ragione a Tonelli. E’ giusto che sia così: come si può infatti pretendere che in uno Stato dove per Costituzione si istituisce il monopolio della violenza e del giudizio si possano condannare gli stessi esecutori di questo monopolio? Se l’obiettivo dello Stato è proprio quello di proteggere i propri accoliti usando la...

Read more »

5 Comments

Iscriviti per ricevere i nuovi post via email


 

Iscriviti alla newsletter!

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 L'Autore, inoltre, dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore.