Economia

Anatomia dei costi dei ministeri

aprile 24, 2013
By
Immagine1t

In questa infografica pubblicata da Linkiesta troviamo una interessante torta percentuale del costo dello Stato diviso per ministeri di competenza. Come possiamo vedere la maggior parte del denaro pubblico va al welfare (35%) seguito dall’economia (28%). Difesa e Giustizia sono al 2,7 e al 2,5% rispettivamente. Se avessimo potuto fare una infografica cento anni fa avremmo sicuramente visto una suddivisione delle percentuali molto diversa: in alto Difesa, Giustizia, Infrastrutture e poi tutto il resto. Certo, non è la scoperta...

Read more »

3 Comments

Bitcoin: come lo Stato può fermarli – Parte II

aprile 16, 2013
By
bitcoin_logo_flat_coin_star_by_carbonism-d3h79mu

Abbiamo visto come la rivoluzione Bitcoin sia una prospettiva molto eccitante per chi come i libertari è per la libertà dell’economia dalle grinfie delle elite statali. Le carattersitiche del Bitcoin – una valuta  anti-fiat, deflazionaria, decentralizzata e prodotta con metodo P2P – non potrebbero essere più entusiasmanti. Significa che lo Stato non può più controllare l’economia, non può più tassare, non può più inflazionare la moneta (la più grande criptotassa della storia), in poche parole lo Stato potrebbe scomparire...

Read more »

3 Comments

Bitcoin: una rivoluzione libertaria – Parte I

aprile 15, 2013
By
bitcoin_logo_flat_coin_star_by_carbonism-d3h79mu

Jeffrey Tucker si è buttato a capofitto su una nuova battaglia: la Bitcoin revolution. E quando Jeffrey appoggia una battaglia state certi che è una battaglia sacrosanta. No politician invented it. No central bank controls it. It has absolutely no political or bureaucratic vacuum. No social consensus came up with the idea. Its success or failure depends entirely on the market. It’s not even owned or controlled by a single corporation. Its value is not tied to any existing...

Read more »

12 Comments

Dipendere dal welfare dello stato crea solo altra povertà

aprile 3, 2013
By
article-2109526-11F44D99000005DC-94_634x422

Passeggiando per Brighton non è raro sfiorare ragazzi che al bordo della strada chiedono l’elemosina. Freddo, pioggia e indifferenza sembrano non disturbarli ma è solo una impressione superficiale. Eppure ogni cento metri non si possono non notare i cartelli sulle vetrine di negozi, ristoranti e pub come “Waiter wanted.” (cercasi cameriere, cercasi commesso). A dispetto della crisi di lavoro qui in UK ce n’è sempre. Lo dicono i numeri e lo dicono le decine di migliaia di stranieri che...

Read more »

17 Comments

Non c’è alcun bisogno di obbligare qualcuno ad assicurarsi

marzo 27, 2013
By
images

Spesso si dice che se lo Stato non obbligasse i cittadini ad assicurarsi la macchina nessuno si farebbe l’assicurazione. Ma è veramente così? Oggi cercheremo di rispondere a questa domanda. Forse vi ricorderete di quando abbiamo parlato del New Hampshire, il piccolo stato USA dell’East coast ora teatro della più grande migrazione di libertarian al mondo grazie al Free State Project. Ebbene, il New Hampshire, oltre ad avere le leggi fiscali più liberiste degli USA dà anche molte libertà...

Read more »

15 Comments

Nella partita a scacchi tra UE e Russia ci perdono i ciprioti

marzo 25, 2013
By
cipro_rapina

E’ incredibile quanto la crisi cipriota non compaia mai in prima pagina nei giornali italiani e come sia relegata a mera curiosità. Eppure dopo Grecia, Portogallo, Spagna e Cipro sarà il turno dell’Italia a cadere. Evidentemente sono arrivati ordini dall’alto su come trattare la notizia: evitate il panico, sembra sia stato il messaggio ossequiamente seguito dalle testate. Perché se gli italiani si rendono conto che saranno le prossime pedine a cadere, chi non si affretterà a correre in banca...

Read more »

5 Comments

La Cina e l’Artico, ovvero la fine del Mediterraneo

marzo 18, 2013
By

Con lo scioglimento delle calotte polari, si sta accellerando in Artico l’apertura di nuove rotte commerciali e la ricerca di petrolio, metano e minerali, e la Cina sta pressando per guadagnare un punto d’appoggio nel Nord su cui sviluppare l’economia del futuro. Nel 2012 la rompighiaccio Xue Long (Dragone dei Ghiacci) è diventata la prima nave cinese a navigare lungo la Northern Sea Route (rotta di navigazione dal Pacifico all’Atlantico dal Mare di Bering allo stretto di Barents, al...

Read more »

2 Comments

RAI e Mediaset a confronto sui costi

febbraio 11, 2013
By
littizzetto-jpg_115844

Paolo Pascucci ha di recente pubblicato un post sulle differenze di costi e numero di personale tra le aziende RAI e Mediaset. La prima come sapete pubblica e la seconda privata. Il paragone come facile immaginare è impietoso. A fronte di 6.113 dipendenti Mediaset spende in stipendi 567 milioni di euro mentre la RAI ha 10.196 dipendenti che (ci) costano 935 milioni di euro. “Si osserva, inoltre, che i ricavi delle due aziende sono: Rai 2.973,9 milioni di euro...

Read more »

8 Comments

Ambiente e libero mercato: il “caso” caccia alla foca

gennaio 31, 2013
By
300px-Sealhunt_550

Con l’avvicinarsi della primavera, come ogni anno si avvicina anche il periodo della caccia delle foche in Canada, con inevitabile “scontro” tra gli ambientalisti e liberal-ecologisti, da un lato, e cacciatori e impreditori del settore dall’altro. Questo potrebbe essere un caso da manuale in cui il libero mercato avrebbe difeso l’ambiente… L’ATTIVITA’ Iniziamo con un “dato”. Il Governo Canadese ha sempre sovvenzionato pesantemente la caccia alle foche. Nel periodo 1995-2001 circa 20 milioni di dollari sotto forma di sussidi...

Read more »

4 Comments

Crony capitalism – Recensione di Manifesto capitalista di Luigi Zingales

gennaio 30, 2013
By
zingales

Crony capitalism è un’espressione che dal 2007 anche i più distratti avranno sentito evocare da più parti nel descrivere le cause della profonda crisi economica che il mondo sta continuando ad affrontare da allora. E’ il capitalismo, allora, la causa di questo sfascio economico? E’ il “sistema capitalista” a essere responsabile di tutto ciò? Hanno ragione allora i contestatori del libero mercato a invocare un profondo cambiamento sistemico? La risposta che va data a questa domanda è no. E...

Read more »

2 Comments

What should economists do?

gennaio 23, 2013
By
buchC6

“I want to argue that the “order” of the market emerges only from the process of voluntary exchange among the participating individuals. The “order” is, itself, defined as the outcome of the process that generates it. The “it,” the allocation-distribution result, does not, and cannot, exist independently of the trading process. Absent this process, there is and can be no “order.”… Individuals do not act so as to maximize utilities described in independently-existing functions. They confront genuine choices, and...

Read more »

The rational optimist

gennaio 14, 2013
By
Ridley Rational Optimist

‘We see in almost every part of the annals of mankind how the industry of individuals, struggling up against wars, taxes, famines, conflagrations, mischievous prohibitions, and more mischievous protections, creates faster than governments can squander, and repairs whatever invaders can destroy.’ ‘ Possiamo vedere ovunque negli annali dell’umanità come l’operosità degli individui, lottando contro guerre, tasse, carestie, scontri, dannosi divieti e ancor più dannose tutele, crei più velocemente di quanto i goveni possano dilapidare, e ricostruisca qualunque cosa degli...

Read more »

Iscriviti per ricevere i nuovi post via email


 

Iscriviti alla newsletter!

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 L'Autore, inoltre, dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore.