Italia secondo paese al mondo per costo della benzina

febbraio 13, 2013 4 Comments
By
caro_benzina

Con una media di 1,74 euro al litro l’Italia si posiziona seconda nella classifica pubblicata dal report della BBC subito dopo l’Olanda e prima di Grecia e dei paesi scandinavi. E tutto questo per colpa dello Stato dei perfidi petrolieri. E della guerra in Abissinia ovviamente. Di nuovo l’Italia si presenta come un paese scandinavo per la tassazione ma da Grecia per i servizi.

Read more »

4 Comments

Contare nel mondo

febbraio 12, 2013 9 Comments
By

L’URSS era uno stato immenso. Era grandissimo, era la seconda potenza mondiale, decideva le sorti di almeno mezzo mondo e faceva il bello e il cattivo tempo su scala globale. Era un vero e proprio impero che per decenni ha influenzato direttamente e indirettamente il mondo intero. Insomma, l’URSS contava decisamente nel mondo, era una potenza! I cittadini dell’URSS vivevano quindi indubbiamente in uno stato che era una grande potenza mondiale. I cittadini dell’URSS erano felice di questa condizione? Erano...

Read more »

9 Comments

RAI e Mediaset a confronto sui costi

febbraio 11, 2013 8 Comments
By
littizzetto-jpg_115844

Paolo Pascucci ha di recente pubblicato un post sulle differenze di costi e numero di personale tra le aziende RAI e Mediaset. La prima come sapete pubblica e la seconda privata. Il paragone come facile immaginare è impietoso. A fronte di 6.113 dipendenti Mediaset spende in stipendi 567 milioni di euro mentre la RAI ha 10.196 dipendenti che (ci) costano 935 milioni di euro. “Si osserva, inoltre, che i ricavi delle due aziende sono: Rai 2.973,9 milioni di euro...

Read more »

8 Comments

Legislazione e mutamenti sociali

febbraio 6, 2013 2 Comments
By
Leoni

Il mai troppo studiato a fondo Bruno Leoni ha tessuto l’elogio dei sistemi così detti di Common Law distinguendo due tipi di “certezze del diritto”. Sintetizzando drasticamente, abbiamo una certezza a lungo termine, dovuto a un lungo stratificarsi dei precedenti giudiziali: una legge non scritta, ma dai cui principi è quasi impossibile allontanarsi sia per chi giudica che per le parti in causa, rendendo quindi anche prevedibile in un certo senso a priori l’esito di una controversia. E una certezza...

Read more »

2 Comments

Libero mercato e caccia: una buona sinergia per l’ambiente

febbraio 4, 2013 6 Comments
By
CACCIATORE-H110914164208--U1704776410090uD-290x146

Leggendo il post di Tony mi è finalmente venuta la voglia di scrivere questo pezzo sulla caccia e la proprietà privata. Vivo nel Regno Unito e ho la fortuna di potermi affacciare dalla finestra e godere dello spettacolo della natura ad appena un’ora da una delle città più popolose del pianeta. Dalla mia finestra vedo cervi, daini, gru, fagiani, volpi, conigli ecc. Di tutto, a volte anche a pochi metri da me. Nelle mie passeggiate posso rincorrere conigli senza...

Read more »

6 Comments

Ambiente e libero mercato: il “caso” caccia alla foca

gennaio 31, 2013 4 Comments
By
300px-Sealhunt_550

Con l’avvicinarsi della primavera, come ogni anno si avvicina anche il periodo della caccia delle foche in Canada, con inevitabile “scontro” tra gli ambientalisti e liberal-ecologisti, da un lato, e cacciatori e impreditori del settore dall’altro. Questo potrebbe essere un caso da manuale in cui il libero mercato avrebbe difeso l’ambiente… L’ATTIVITA’ Iniziamo con un “dato”. Il Governo Canadese ha sempre sovvenzionato pesantemente la caccia alle foche. Nel periodo 1995-2001 circa 20 milioni di dollari sotto forma di sussidi...

Read more »

4 Comments

Crony capitalism – Recensione di Manifesto capitalista di Luigi Zingales

gennaio 30, 2013 2 Comments
By
zingales

Crony capitalism è un’espressione che dal 2007 anche i più distratti avranno sentito evocare da più parti nel descrivere le cause della profonda crisi economica che il mondo sta continuando ad affrontare da allora. E’ il capitalismo, allora, la causa di questo sfascio economico? E’ il “sistema capitalista” a essere responsabile di tutto ciò? Hanno ragione allora i contestatori del libero mercato a invocare un profondo cambiamento sistemico? La risposta che va data a questa domanda è no. E...

Read more »

2 Comments

Ciò che lega Kim Dot Com, Aaron Swartz, Bradley Manning e Julian Assange

gennaio 29, 2013 13 Comments
By
aaron-swartz

Kim Dot Com Kim Schmitz cambiò il suo nome in Kim Dot Com quando dal suo appartamento in Hong Kong lanciò Megaupload, un sito di condivisione di file che al suo massimo poteva vantare decine di milioni di accessi al giorno. Diventato miliardario e ricercato dalla giustizia di mezzo mondo per copyright infringement si rifugiò in Nuova Zelanda dove grazie alla promessa di donare diverse decine di milioni in beneficenza per i terremotati di Christchurch gli venne concesso il...

Read more »

13 Comments

Il nostro mondo ideale spiegato attraverso un breve racconto

gennaio 28, 2013 3 Comments
By
1024px-Google_logo

Spesso i non libertari che si approcciano al nostro mondo hanno molta difficoltà a concepire un mondo senza stato. Spesso perfino per i libertari è un esperimento mentale difficile. Così ho pensato che fosse interessante poter creare questo mondo futuro all’interno di un mini racconto. Spero che vi piaccia e che possa illuminare molte menti sul futuro concreto che abbiamo in mente. Un futuro che non è utopico e che può essere costruito già nei prossimi decenni se solo...

Read more »

3 Comments

La società senza stato degli Indiani d’America

gennaio 23, 2013 14 Comments
By

Il principio di base del governo indiano era sempre stato il rifiuto del governo stesso. La libertà dell’individuo era considerata praticamente da tutti gli indiani a nord del Messico come una regola infinitamente più preziosa del dovere  dello stesso individuo verso la sua comunità o la sua nazione. Il fenomeno di singoli individui, o piccoli gruppi, che abbandonavano la tribù di origine per unirsi ad un’altra dello stesso ceppo linguistico era piuttosto comune. La mancanza di un’organizzazione statale portò...

Read more »

14 Comments

Dalla rabbia fiscale al rebbio totale

gennaio 23, 2013 1 Comment
By

(grazie a Diritto di voto) Ridi La Russa. Ridi che a te si beo! Ridi! 

Read more »

1 Comment

What should economists do?

gennaio 23, 2013 No Comments
By
buchC6

“I want to argue that the “order” of the market emerges only from the process of voluntary exchange among the participating individuals. The “order” is, itself, defined as the outcome of the process that generates it. The “it,” the allocation-distribution result, does not, and cannot, exist independently of the trading process. Absent this process, there is and can be no “order.”… Individuals do not act so as to maximize utilities described in independently-existing functions. They confront genuine choices, and...

Read more »

Iscriviti per ricevere i nuovi post via email


 

Iscriviti alla newsletter!

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 L'Autore, inoltre, dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore.