Gheddafi muore e Finmeccanica va in bancarotta

novembre 17, 2011 5 Comments
By

Dal titolo parrebbe una congettura azzardata ma a noi piace fare congetture azzardate perché sono quelle che fanno pensare di più. Sta di fatto che Finmeccanica, un’azienda con le mani in pasta nella politica italiana da decenni, aveva fatto investimenti milionari proprio col Colonnello Gheddafi con il beneplacito del governo Berlusconi (ovviamente a cosa serve un governo se non ad aiutare gli amici in difficoltà?). Al Marzo 2011 si parlava di 800 milioni di euro investiti in Libia. Prima...

Read more »

5 Comments

Intervista a Chiara Lalli

novembre 15, 2011 3 Comments
By

Da oggi incominceremo con una serie di interviste a personaggi che, nonostante non si possano definire strettamente libertari, hanno posizioni liberali o appoggiano molti principi dell’individualismo. Incominceremo con Chiara Lalli, docente di Logica e Filosofia della Scienza all’Università “Sapienza” di Roma, oltre che blogger per Bioetica. Il suo ultimo libro, C’è chi dice no. Dalla leva all’aborto, Come cambia l’obiezione di coscienza (Saggi), parla di obiezione di coscienza, della legge che la regolamenta e di come sia cambiata negli...

Read more »

3 Comments

Una questione di vita o di morte

novembre 14, 2011 10 Comments
By

Nello stato italiano la politica in generale e la vittoria alle elezioni politiche sono considerate una questione di vita o di morte per la propria parte e per le sorti dello stato in generale. Puntualmente ci si avvia alle consultazioni elettorali con lo spirito della sparatoria all’O.K. Corral e sia i politici che gli elettori usano parole di fuoco e immagini apocalittiche in caso di vittoria dell’altra parte. Ho sempre trovato bizzarro questo approccio e non lo considero propriamente sano. Con il ventennio...

Read more »

10 Comments

La causa della crisi greca spiegata con un solo grafico

novembre 10, 2011 12 Comments
By

Ormai il mantra degli indignados contro i banchieri, gli speculatori e i capitalisti avrà contagiato anche voi. E’ un meme, e come un mantra appunto, facile da ricordare, da ripetere e difficile da estirpare. Ma forse un singolo grafico e un po’ di buon senso possono far capire che le cause sono molto più varie e non si trovano a Wall Street ma nel vero centro nevralgico che tutti vorrebbero ancora più potente per arginare la crisi, ovvero il...

Read more »

12 Comments

Perché Obama è il più pericoloso presidente della storia degli USA

novembre 7, 2011 23 Comments
By

Anni fa quando ci furono le elezioni presidenziali americane non riuscii a prendere né le parti repubblicane né quelle democratiche. Mi pareva evidente infatti che tra i due schieramenti non ci fossero sostanziali differenze. In più consideravo ingenua la venerazione maniacale dell’intero mondo nei confronti di Barack Obama. Una venerazione basata sull’irrazionalità e sull’uso certosino della propaganda. Ma devo dire la verità, quando vinse Obama tirai un sospiro di sollievo e ne fui felice: niente più Bush, niente più...

Read more »

23 Comments

Remember Remember the 5th of November

novembre 5, 2011 No Comments
By

Read more »

Un altro scandalo Solyndra

novembre 4, 2011 2 Comments
By

Sicuramente non avrete mai sentito parlare dello scandalo Solyndra, quindi non sarà una sorpresa leggere dello scandalo Beacon Power, giusto? Perché? Semplice: qualsiasi malefatta o crimine compiuti dall’amministrazione Obama vengono completamente ignorati dai giornali europei. E dopo tutto, si parla del peccatuccio più comune tra governanti: ovvero aiutare gli amici coi soldi pubblici e mettere il bastone fra le ruote ai nemici. Non è forse questo l’unico motivo per cui esiste lo Stato? Quindi dopo Solyndra ecco un nuovo...

Read more »

2 Comments

Pastori sardi contro Equitalia: una guerra già persa (dai cittadini)

novembre 2, 2011 2 Comments
By

Stato, Unione Europea, Equitalia, banchieri e speculatori senza scrupoli. Un bel mix esplosivo che ha creato problemi a più di 80.000 allevatori e agricoltori sardi. Come dico sempre: quando lo stato ci mette lo zampino crea solo problemi. La storia? Torniamo indietro al lontano 1988 quando la Regione Sardegna con la Legge 44 dà la possibilità a decine di migliaia di allevatori e agricoltori sardi di accedere a mutui agevolatissimi per comprare macchinari, riparare stalle e ovili o altri...

Read more »

2 Comments

Intervista a Tomasz Kaye

ottobre 31, 2011 3 Comments
By

Tomasz Kaye è l’autore del famoso video George ought to help che abbiamo postato qualche settimana fa. Tomasz è un ottimo artista che ha scoperto il libertarismo relativamente da poco e ha deciso di spiegarlo in modo semplice a chi non lo è. Lo abbiamo contattato per raccontarci come è nata l’idea del video, come vede il libertarismo oggi e cosa ha in serbo per il futuro. Un’intervista davvero interessante da parte di un personaggio fuori dal comune e...

Read more »

3 Comments

Come diventare libertario

ottobre 28, 2011 13 Comments
By

Dunque, c’è questo motto che ho sentito diverse volte in vita mia e mi chiedo se sono uno dei pochi,  o se  è un’esperienza comune; il motto dice “la mia libertà finisce dove comincia la libertà degli altri”. La prima volta che l’ho sentito facevo le elementari, il ricordo è piuttosto vago, credo si trattasse della tipica scena di un bambino scalmanato redarguito dalla maestra per qualche suo comportamento antisociale. Insomma stava infastidendo gli altri bambini. Beh, non so...

Read more »

13 Comments

Il Grande Fratello finanziario cattolico

ottobre 26, 2011 1 Comment
By

E sì che ci eravamo abituati alla dottrina sociale della Chiesa Cattolica da molti decenni e alle alleanze con i partiti più statalisti della scena politica, ma perfino un pungente critico dell’operato della Chiesa (per usare un eufemismo) come me l’altro giorno è rimasto a bocca aperta per le farneticanti dichiarazioni della sala stampa vaticana. Secondo il Pontificio Consiglio per la giustizia e la pace la crisi odierna è stata causata dal liberismo selvaggio. Spesso si dice che in...

Read more »

1 Comment

Abbasso il capitalismo! Semanticamente…

ottobre 24, 2011 21 Comments
By

“Market anarchists believe in market exchange not in economic privilege. They believe in free market not in capitalism.” da Market not capitalism: individualist anarchism against bosses, inequality, corporate power and structural poverty, Chartier & Johnson. No tranquilli, questo sito non va supportando le orde di indignados che manifestano in piazza in questi giorni. Però, vorrei partire dalle manifestazioni “Occupy Wall Street” di New York e “Smash the Carabinieri’s van” di Roma per introdurre un tema molto caro alla comunità...

Read more »

21 Comments

Iscriviti per ricevere i nuovi post via email


 

Iscriviti alla newsletter!

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 L'Autore, inoltre, dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore.